Hydragel BENCE JONES

CARATTERIZZAZIONE IMMUNOLOGICA AD ALTA SENSIBILITÀ DELLE CATENE LEGGERE LIBERE MONOCLONALI

PRESENTAZIONE DEL TEST

L'immunofissazione proteica è una metodica consolidata per la tipizzazione delle componenti monoclonali sospette individuate tramite elettroforesi delle proteine sieriche o urinarie.

Usato sullo strumento HYDRASYS, il kit HYDRAGEL BENCE JONES separa e caratterizza le proteine di Bence Jones (catene leggere libere monoclonali) e altre eventuali immunoglobuline monoclonali complete presenti nel siero o nelle urine umani.

Lo strumento semi-automatico HYDRASYS esegue l'applicazione del campione, la migrazione elettroforetica, l'immunofissazione e la colorazione.

La sensibilità del kit HYDRAGEL BENCE JONES permette la rilevazione di componenti monoclonali di entità anche minima.

Una funzionalità di recente introduzione consente a GELSCAN di quantificare le componenti monoclonali dal tracciato ELP.

 

PRINCIPIO DEL TEST

Il test HYDRAGEL BENCE JONES è basato sul principio dell'elettroforesi su gel d'agarosio seguita da immunofissazione.

HYDRASYS è uno strumento semi-automatico multiparametrico.

Le fasi analitiche includono il processamento del gel d'agarosio tramite:

  • Applicazione del campione
  • Migrazione elettroforetica
  • Immunofissazione
  • Colorazione con violetto acido
  • Decolorazione
  • Essiccazione finale

Dopo la separazione delle proteine sieriche o urinarie in funzione della loro carica, il gel viene incubato con diversi antisieri specifici diretti contro:

  • le catene pesanti Gamma, Alfa e Mu (utilizzando l'antisiero trivalente)
  • le catene leggere libere e legate Kappa (κ) e Lambda (λ)
  • le catene leggere libere Kappa (κ) e Lambda (λ)

Successivamente, il gel viene lavato per rimuovere l'eccesso di antisieri non legati prima della fase di colorazione finale. I gel sono quindi sottoposti a interpretazione visiva. Le bande presenti sui tracciati immunologici indicano la presenza di immunoglobuline e/o di catene leggere libere monoclonali.

PRESTAZIONI

  • Sensibilità:
    • Uno studio interno sulla sensibilità ha dimostrato che una proteina di Bence Jones può essere rilevata in un siero fino a una concentrazione minima di:
      • 20 mg/L con gli antisieri diretti contro le catene leggere libere e legate
      • 50 mg/L con gli antisieri diretti contro le catene leggere libere
  • Collegando HYDRASYS alla stazione di campionamento ASSIST è possibile ottenere completa tracciabilità e identificazione positiva.

DESCRIZIONE DEL KIT

Kit HYDRAGEL BENCE JONES: 10 gel da 1, 2 o 4 test

  • HYDRAGEL 1, 2, 4 BENCE JONES (MS*) (Ref. 4821, 4822, 4824)
  • HYDRAGEL 1, 2, 4 BENCE JONES (MD**) (Ref. 4321, 4322, 4324)

Contenuto del kit:

  • Gel d'agarosio
  • Strisce tamponate
  • Colorante violetto acido
  • Applicatori
  • Cartine da filtro (spesse e sottili)
  • Pettinini di carta da filtro*
  • Barrette antisieri**

Accessori e prodotti correlati non inclusi nel kit:

  • Controlli di qualità:
    • Controllo IT/IF (Ref. 4788)
    • Siero di controllo normale (Ref. 4785)
  • Maschera dinamica (Ref. 1255)
  • Kit accessori per HYDRASYS IF (Ref. 1260)
  • Kit accessori per HYDRASYS, 1 IF / 1 BENCE JONES (Ref. 1267)
  • Diluente del campione HYDRAGEL IF (Ref. 4588)
  • Kit antisieri (GAM, K, L) e soluzione fissativa (MS*) (Ref. 4835)
  • Kit antisieri (GAM, K, L) e soluzione fissativa (MD**) (Ref. 4335)
  • Antisieri contro le catene leggere libere K e L (MS*) (Ref. 4836)
  • Antisieri contro le catene leggere libere K e L (MD**) (Ref. 4336)
  • Soluzione decolorante (Ref. 4540)
  • Soluzione di lavaggio HYDRASYS (Ref. 4541)
  • FLUIDIL (Ref. 4587)

STRUMENTI COMPATIBILI

HYDRASYS

HYDRASYS FOCUSING

HYDRASYS 2

HYDRASYS 2 SCAN

HYDRASYS 2 FOCUSING

HYDRASYS 2 SCAN FOCUSING

ASSIST

GELSCAN

* Solo per maschera standard (MS) Sebia

** Solo per maschera dinamica (MD) Sebia

NOTA: contatti il consulente commerciale Sebia per verificare la disponibilità di questo prodotto nel Suo Paese.